STABILIMENTO BALNEARE

Tipologia
Relax
Anno
2014
Luogo
Ugento
Stato Lavori
Completati

Preview

La proposta progettuale si riferisce alla riqualificazione di un arenile in concessione demaniale ad una struttura alberghiera.
Il punto di partenza è uno stato di fatto, realizzato in epoca in cui l’attenzione per il paesaggio era certamente un “optional”, in cui l’unica vera attenzione era rivolta alla semplicità e all’economia costruttiva e, probabilmente ancor di più, all’economia di gestione. Conseguenza di ciò sono un insieme di mattoni e di cemento, intonacati e tinteggiati che danno forma a fabbricati, recinzioni, campi da tennis, pavimenti, percorsi e quanto altro. Piastrelle smaltate e pavimentazioni di pietra (non autoctona) completano un quadro che non è certo degno di una paesaggio marittimo del bel paese. La proposta progettuale, oltre a voler rendere più fruibili tali spazi, più adatti al turista moderno, tende soprattutto a renderli più belli e più “consapevoli” del contesto in cui sono inseriti. Di fatto, al posto delle “brutture intonacate” si prevedono strutture che avranno facciate in legno tinteggiato chiaro, così da ridurre l’impatto sul paesaggio, e coperture che alternano il legno ai tessuti. Saranno eliminate tutte le pavimentazioni impermeabili, in modo da recuperare l’arenile e dare spazio a pedane amovibili di legno.”
La proposta progettuale, inoltre, mira alla ricostruzione del sistema naturale sviluppando attorno alle strutture lignee, aree a bassa fruibilità, in cui è possibile fare una passeggiata , o magari una corsetta, tra macchia mediterranea e dune di sabbia.

SCORRI LA GALLERY