Senza Mani

Senza Mani

Senza mani di intonaco, né cemento e mattoni…. La ristrutturazione di questo fabbricato avviene con l’uso di speciali pannelli di cartongesso (“aquapanel”), impasti di resina e legno (“WPC”), lastre ceramiche di grande formato, dello spessore di 3 mm (“Laminam”), acciaio, ferro e corten tagliati al laser. Materiali leggerissimi, con una resistenza al tempo e alle intemperie senza precedenti, che grazie al
loro peso ridotto garantisco grandi prestazioni antisismiche. Materiali assolutamente inattaccabili dall’umidità e dai salnitri, che oltretutto riducono enormemente i tempi di cantierizzazione. Nuove tecnologie a servizio di una architettura sempre più attenta alla qualità e all’ecologia, quasi senza limiti costruttivi. …. E ancora, tanto verde e svariati frangisole, per migliorare il confort bio-climatico.